Gad Lerner difende Oliviero Toscani: “Ponte Morandi? Solo amor di battuta. I Benetton peggio di lui”


Già, c’è anche chi si schiera al fianco di Oliviero Toscani: si parla di Gad Lerner. La vicenda è quella che riguarda le terrificanti parole pronunciate dal fotografo a Un giorno da pecora, dove parlando della tragedia del Ponte Morandi ha avuto l’ardore di affermare: “Ma a chi interessa che caschi un ponte? Ma smettiamola”. Uno sfregio alla vittime di quella strage. E ora, come detto, con qualche ora di ritardo e dopo che i Benetton hanno licenziato Toscani, ecco le parole di Lerner in sostanziale difesa del fotografo: “Oliviero Toscani è una geniale testa di c***, un grande artista, un innovatore che per amore di battuta può lasciarsi scappare terribili bestialità insieme a tante verità scomode – ha scritto il giornalista sulla sua pagina Facebook -. Si è scusato, era il minimo. Ma la Benetton che interrompe la collaborazione con lui riesce a farci una figura ancora peggiore”, sentenzia Lerner. Ed è davvero difficile comprendere perché i Benetton, silurando Toscani dopo quanto detto sul Ponte Morandi, avrebbero fatto “una figura ancora peggiore”.

Leggi anche: Oliviero Toscani, le parole di Salvini dopo il licenziamento dei Benetton

Sii il primo a commentare su " Gad Lerner difende Oliviero Toscani: “Ponte Morandi? Solo amor di battuta. I Benetton peggio di lui” "

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*