Matteo Salvini e Giorgia Meloni, veleno di Massimo Giannini: “Non amici ma fratelli coltelli”


La sinistra si diverte a stuzzicare Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Ospite a L’Aria Che Tira, Massimo Giannini dà una visione tutta sua dell’alleanza che fa piazza pulita sulla sinistra. “I due più che amici sono fratelli coltelli”, risponde alla domanda di Myrta Merlino in merito ai rapporti tra i leader. Entrambi, secondo la firma di Repubblica, puntano alla guida della destra italiana: “lui è in una fase di appannamento anche se continua a essere il primo nei sondaggi, la Meloni invece sta crescendo. Ha capito che presidiare la zona di una destra democratica repubblicana le conviene”.

Leggi anche: Giorgia Meloni e Matteo Salvini alleati? L’aut aut di Fratelli d’Italia, sondaggi alla mano

Giannini parla addirittura di “un’erosione” che la leader di FdI starebbe attuando contro l’alleato leghista. Pura immaginazione che i diretti interessati, alla faccia dei malpensanti, hanno negato con tanto di foto insieme “a chi ci vuole male”. 

Sii il primo a commentare su " Matteo Salvini e Giorgia Meloni, veleno di Massimo Giannini: “Non amici ma fratelli coltelli” "

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*