Felce Azzurra, 50 anni di bagni profumati (e di crescita)



Ornella Vanoni e Loredana Bertè, voci simbolo degli anni 80, diventano le ambasciatrici del magico momento dedicato al bagno sulle note di un’indimenticabile “Millebolle blu”.

Arrivano poi gli anni 2000 e l’azienda continua la sua comunicazione sulle reti televisive, rinnovando l’immagine ma mantenendo uno storytelling in chiave benessere.Il 2016 è un anno importante per la linea Bagnodoccia, che subisce una riformulazione e un restyling ancora oggi attuali: la nuova formula, arricchita con agenti idratanti che garantiscono più protezione e morbidezza, esalta le profumazioni; il pack accattivante e moderno, pratico grazie al nuovo tappo flip top, torna con veste grafica rinnovata. Ancora una volta Felce Azzurra si rinnova pur rimanendo se stessa: la tradizione incontra la modernità.

Ma una cosa è rimasta intatta nel tempo: il profumo. Oggi come ieri i prodotti Felce Azzurra trovano il loro fulcro nella fragranza, studiata, ricercata e approvata dal naso ufficiale, un professionista impegnato ad “assaggiare” essenze, aromi e trovare le giuste combinazioni per ogni emozione. Per imprimere e rievocare ricordi nella memoria di chi non solo quelle note le ha “indossate”, ma soprattutto vissute.La formula che caratterizza la profumazione Classica, data dalla combinazione di misteriosi ingredienti provenienti da tutto il mondo, è manoscritta tra le pagine di un taccuino tramandato di padre in figlio: proprio qui, nella preziosa segretezza della formula custodita con cura di generazione in generazione, risiede l’inimitabilità ed il successo del suo profumo inconfondibile.

A partire da giugno 2020, il Bagnodoccia Classico Felce Azzurra si veste di nuovo per festeggiare quest’anno speciale, con un prezioso pack celebrativo con etichetta in lamina d’argento. Una limited edition che consentirà ai consumatori di partecipare ad un contest, attivo fino al 30 Novembre, che mette in palio 50 diamanti nascosti nella confezione.